dati raccolti ed analizzati da anresis.ch

Resistenza agli antibiotici

anresis.ch raccoglie ed analizza anonimamente dati sulla resistenza agli antibiotici di laboratori svizzeri di microbiologia clinica selezionati (vedi “Organizzazione”). Questi dati provengono dalle analisi richieste dai medici (dichiarazione sulla protezione dei dati).

I dati sulla resistenza sono rappresentativi per la Svizzera. Essi coprono circa il 60% dei giorni annui di ospedale e più del 30% dei medici attivi in Svizzera. I dati sulla resistenza possono venir analizzati in base al settore ambulatoriale e stazionario, a particolari categorie di età (bambini), a particolari tipi di campioni analizzati rispettivamente alla provenienza geografica.

Consumo di antibiotici

I dati nazionali di vendita di antibiotici per gli anni 2002-2006 sono stati acquisiti dalla ditta IMS Health GmbH (Hergiswil, Svizzera). Le cifre sono state analizzate dal gruppo di ricerca del Dr. M. Filippini (Lugano) nell’ambito di un progetto facente parte del NRP49. I valori sono disponibili in anresis.ch per ulteriori analisi.
In futuro i dati relativi al consumo di antibiotici provenienti direttamente da un gruppo rappresentativo di farmacie ed ospedali Svizzeri saranno raccolti ed analizzati dalla banca dati anresis.ch. Questo permette un aggiornamento dettagliato e progressivo dei dati raccolti. Uno studio di fattibilità è stato svolto all’interno di un progetto NPR49 dal Prof. G. Zanetti (CHUV, Losanna).

Batteriemie

Le batteriemie (= “batteri nel sangue” = “avvelenamento del sangue“) sono delle gravi infezioni per le quali sono necessari, per la sopravvivenza del paziente, dei tempestivi trattamenti antibiotici. Le batteriemie sono, inoltre, tra le principali infezioni ospedaliere (infezioni nosocomiali). Di conseguenza, la sorveglianza e la lotta alle batteriemie riveste una particolare importanza soprattutto collegata alla resistenza agli antibiotici. Con lo sviluppo della banca dati di anresis.ch sarà possibile valutare, oltre ai dati sulla resistenza, anche quelli sulla frequenza delle batteriemie. Gli ospedali, i cui campioni vengono analizzati da laboratori di microbiologia collegati a anresis.ch, potranno utilizzare questi dati per il controllo interno delle infezioni.

L'architettura della banca dati anresis.ch permetterà in futuro l'introduzione di nuove tematiche.